DECRETO SINDACALE DI RIAPERTURA DEGLI UFFICI COMUNALI

Scritto da Polizia Municipale

22 Mag, 2020

SI AVVISA LA CITTADINANZA CHE LUNEDI’ 25 maggio 2020 riapriranno AL PUBBLICO GLI UFFICI COMUNALI

VISTO l’art. 263 del D.L. n. 34 del 19/05/2020;

RICHIAMATA l’Ordinanza n. 23 del 17/05/2020, adottata dal Presidente della Giunta Regione Autonoma della Sardegna, in particolare l’art. 13 lettera g), il quale prevede la riapertura degli uffici pubblici, studi professionali e servizi amministrativi;

VISTO il proprio Decreto del 22/05/2020;

RILEVATO che, per quanto esposto in premessa, si ritiene opportuno riaprire al pubblico gli uffici Comunali con decorrenza dal giorno 25 Maggio 2020 prevedendo un protocollo atto a impedire la eventuale diffusione del COVID-19, nonché a salvaguardare la salute dei dipendenti;

NEL RISPETTO delle norme di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro approvato con DPCM 17 maggio 2020, ed in particolare dell’allegato 17;

INFORMA CHE

a decorrere dal giorno 25 maggio 2020 sarà possibile accedere agli uffici comunali tutti i giorni dal lunedì al venerdì, dalle 10.00 alle 12.00, e nei pomeriggi di lunedì e mercoledì dalle ore 16.00 alle ore 17.00.

Al fine di evitare sovraffollamento negli uffici comunali, le modalità di accesso sono le seguenti:

  1. prima di recarsi in Comune, si richiede ai cittadini di contattare telefonicamente o tramite email l’ufficio di proprio interesse per stabilire con l’impiegato data e ora della prenotazione;
  2. nel caso il cittadino si presenti direttamente agli uffici comunali dovrà suonare il campanello ubicato fuori dalla bussola e verificare la disponibilità dell’ufficio con cui deve interfacciarsi.

Prima dell’accesso agli uffici l’utente, dotato dell’apposita mascherina e mantenendo il distanziamento interpersonale di almeno 2 metri, dovrà:

 – compilare e sottoscrivere il modulo di autocertificazione che dovrà essere consegnato all’ufficio di competenza attestando quanto segue:

  1. di non essere positivo all’esito del tampone COVID-19;
  2. di non essere soggetto alla misura della quarantena;
  3. di non avere frequentato, negli ultimi 14 giorni, persone di cui abbia avuto notizia della loro positività al virus COVID 19 o che siano in quarantena;
  4. di non riportare una temperatura superiore a 37,5°;
  5. di essere al corrente delle prescrizioni governative finalizzate al contenimento della diffusione del virus Covid 19 e delle conseguenze derivanti da eventuali violazioni o di false dichiarazioni;

– di seguito indossare i guanti monouso e sanificarsi le mani con il gel idroalcolico forniti dall’Amministrazione Comunale;
– suonare il campanello e attendere l’arrivo dell’impiegato.

La permanenza all’internò degli uffici comunali è consentita con l’osservanza delle seguenti prescrizioni:

  1. obbligo di indossare la mascherina per tutto il periodo di permanenza;
  2. non è ammesso alcun contatto fisico con i dipendenti o con altre persone all’interno dei locali comunali, restando l’obbligo del rispetto della distanza interpersonale di almeno 2 metri;
  3. limitare la permanenza al tempo strettamente necessario all’espletamento degli adempimenti, alla consegna di materiali o documenti o all’effettuazione della prestazione richiesta.

 

Il presente avviso è valido fino al 31 luglio 2020, salvo nuove disposizioni, ed è rivolto a qualsiasi altra categoria di utenza.

MODALITÀ DI ACCESSO DEGLI UTENTI

Prima dell’accesso agli uffici l’utente, dotato dell’apposita mascherina e mantenendo il distanziamento interpersonale di almeno 2 metri, dovrà:

  • compilare e sottoscrivere il modulo di autocertificazione;
  • indossare i guanti monouso e sanificarsi le mani con il gel idroalcolico forniti dall’Amministrazione Comunale;
  • suonare il campanello e attendere l’arrivo dell’impiegato.

La permanenza all’interno degli uffici comunali è consentita con l’osservanza delle seguenti prescrizioni:

  1. obbligo di indossare la mascherina per tutto il periodo di permanenza;
  2. non è ammesso alcun contatto fisico con i dipendenti o con altre persone all’interno dei locali comunali, restando l’obbligo del rispetto della distanza interpersonale di almeno 2 metri;
  3. limitare la permanenza al tempo strettamente necessario all’espletamento degli adempimenti, alla consegna di materiali o documenti o all’effettuazione della prestazione richiesta.

VEDI DECRETO ALLEGATO

CORRELATI

Ti potrebbero interessare:

DPCM 24 OTTOBRE 2020 – TESTO

DPCM 24 OTTOBRE 2020 – TESTO

PER DOVEROSA CONOSCENZA E PER QUANTO DI COMPETENZA , SI PUBBLICA IL TESTO INTEGRALE DEL PROVVEDIMENTO DI CUI SOPRA IN...